Risoluzione di problemi, attività di coding e makers: al via le “Olimpiadi di problem solving”

Prendono il via per l’anno scolastico 2017-18 le gare di informatica promosse dal MIUR, per la diffusione del Pensiero Computazionale.

Le competizioni, denominate Olimpiadi di Problem Solving” (OPS), sono rivolte agli allievi della scuola dell’obbligo e si articolano in tre fasi (istituto, regionale e nazionale).

La sfida, che riguarderà tre differenti tipologie (risoluzione di problemi, coding/programmazione e coding/makers), si svolgerà su tre livelli:

  • scuola primaria (alunni delle classi IV e V) in squadre.
  • scuola secondaria di I grado (alunni delle classi I, II e III) in squadre e individuale;
  • scuola secondaria di II grado (studenti del primo biennio) in squadre e individuale.

L’evento finale si svolgerà a Cesena il 27 e 28 Aprile 2018.

Le scuole che intendono prendere parte alla competizione OPS dovranno registrarsi sul sito: www.olimpiadiproblemsolving.it; è consentita la partecipazione di squadre e/o di studenti per plessi appartenenti alla stessa istituzione scolastica o per indirizzi.

Fonte: La Tecnica della Scuola