Iniziative nelle scuole – Tullio De Mauro

Tra i primi obiettivi che l’opera di De Mauro ripropone con forza alla scuola vi è quello di fare  dell’educazione linguistica una priorità ineludibile per colmare le disuguaglianze sociali e garantire a tutti effettivi strumenti di cittadinanza; le disparità nella padronanza linguistica rafforzano le disuguaglianze e hanno spesso origine, per De Mauro, da specifiche difficoltà nella comprensione di
testi e discorsi.
E’ pertanto importante dedicare spazio, in tutte le discipline, non solo in italiano, all’educazione
linguistica, e quindi all’ascolto e alla lettura, all’ampliamento del lessico, all’uso della lingua in situazioni
diverse, alla capacità di elaborare testi, in particolare quelli argomentativi, e di usare codici e registri
linguistici differenti a seconda delle necessità d’uso.
Per De Mauro “possedere la lingua è indispensabile per capire, informarsi, conoscere, decidere,
deliberare”, contro il rischio dell’analfabetismo di ritorno di tanti adulti.