Immissioni in ruolo, diverse procedure tra GM, GaE e GI: quale sarà l’ordine di priorità?

Le procedure di immissione in ruolo per i docenti precari, definite dalla fase transitoria contenuta nel decreto sul nuovo sistema di formazione e reclutamento del personale docente della scuola secondaria di I e II grado, sono diversificate per i docenti delle GaE, per gli abilitati e per i non abilitati con 3 anni di servizio.

Ricordiamo che:

  1. i docenti delle GaE e delle GM 2016 non devono partecipare a nessuna procedura concorsuale ma saranno assunti dalle rispettive graduatorie secondo le modalità di seguito indicate;
  2. i docenti abilitati sono inseriti, sulla base dei titoli e di un colloquio non selettivo, in una graduatoria regionale di merito ad esaurimento e poi ammessi al percorso FIT che li condurrà all’assunzione a tempo indeterminato;
  3.  i docenti non abilitati con 3 anni di servizio partecipano ad un concorso riservato, consistente in una sola prova scritta e una orale, e poi ammessi al percorso FIT che li condurrà all’assunzione a tempo indeterminato.

Fonte: Orizzonte Scuola