Giornata nazionale del Braille- 21 febbraio

In occasione della Giornata nazionale del Braille, Martedì 21 febbraio 2017  il Museo Tolomeo Bologna e Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Bologna organizziamo presso la Sala Atelier di Urban Center Bologna (Sala Borsa – P.zza Nettuno 3) una giornata di incontri e laboratori alla scoperta del Braille.

Segue traduzione del comunicato stampa dell’Unione Mondiale dei Ciechi del 4 gennaio 2015: Da circa 200 anni i non vedenti possono imparare a leggere e scrivere utilizzando il Braille. Il Braille è un sistema di alfabeto tattile di 6 punti in una combinazione 3×2 utilizzato per rappresentare lettere, numeri e simboli nella maggior parte delle lingue del mondo. Esso ha un ruolo essenziale nella vita di milioni di persone non vedenti in tutto il mondo perché permette loro di accedere ai testi scritti e di studiare allo stesso modo dei loro pari vedenti. Il Braille è stato inventato da un giovane cieco, Louis Braille, all’età di 15 anni (nel 1824). A quel tempo, Louis era iscritto all’Istituto per Giovani Ciechi di Parigi e rivendicava il diritto di leggere libri proprio come gli altri ragazzi: si dedicò così a concepire un alfabeto tattile che avrebbe dovuto essere facile da imparare, da riprodurre e da utilizzare.

Per maggiori info fare click qui:http://istruzioneer.it/2017/02/16/giornata-nazionale-del-braille-21-febbraio/