Convegno nazionale “La comunità professionale motore per il cambiamento della scuola”

Si terrà dal 10 all’11 novembre, a Firenze, il convegno nazionaleLa comunità professionale motore per il cambiamento della scuola”, che vedrà la partecipazione di numerosi esperti del settore educativo e accademico, oltre che di rappresentanti istituzionali. Le finalità dell’incontro verteranno sul confronto e la discussione di temi inerenti l’innovazione tecnologica, le nuove forme di organizzazione scolastica e la sperimentazione di nuovi approcci educativi.

Promotore dell’evento, la Scuola-città Pestalozzi , Istituto scolastico fiorentino che, dal 1945, è fortemente impegnato nel rinnovamento dei curricula, attraverso una didattica laboratoriale, e una delle  630 scuole aderenti al movimento Avanguardie Educative.

Ciascuna delle due giornate avrà un focus tematico preciso:

  • il 10 novembre si alterneranno interventi di relatori provenienti da vari settori dell’istruzione. La mattina vedrà al tavolo dei relatori, professori della IUL, la Italian University Line e dell’Università di Firenze, oltre al Dirigente tecnico del MIUR Giancarlo Cerini; nel pomeriggio passeranno la parola a docenti ed esperti, tra cui Alessandra Anichini, ricercatrice Indire, che, condurranno veri e propri laboratori sui nuovi modelli organizzativi e didattici flessibili;
  • la giornata di sabato 11 novembre, sarà, invece, dedicata alla presentazione del progetto sperimentale Wikischook, che ha riunito la Scuola secondaria di 1° gradoRinascita Livi” di Milano, “Scuola Città Pestalozzi” di Firenze e “Don Milani” di Genova, in una rete finalizzata alla condivisione di idee, attività e proposte di progettazione didattica.

Al termine del convegno verrà rilasciato ai docenti presenti, l’attestato di partecipazione valido ai fini dell’esonero dal servizio, ai sensi della normativa vigente.

Iscriviti qui

Approfondimenti

Per visualizzare il programma cliccare qui

Per visualizzare il sito web Scuola-città Pestalozzi cliccare qui

Fonte: Indire