Chi Siamo

Antonio Berardino

Antonio Berardino

Presidente

Sono laureato in Scienze dell’Informazione e, cominciando dalla mia tesi di Laurea, mi sono sempre occupato di organizzazioni e, soprattutto, della gestione efficiente delle risorse umane proiettandole al raggiungimento degli obiettivi. “Se lo puoi immaginare, sognare, lo puoi anche fare…” diceva Walt Disney. Tutto ciò che abbiamo progettato e realizzato, in tutti questi anni, è nato dalle nostre idee, da un gruppo di lavoro tenace e da tanta, tanta passione per questo lavoro.

Rosalia Berardino

Rosalia Berardino

Relatore-Formatore

Sono laureata in Lingue e Letterature Straniere e scrivere è sempre stato il filo conduttore della mia vita. Quando sono approdata al mondo della formazione, scrivere progetti è diventato il mio lavoro, ideare e realizzare tutto ciò che potesse dare valore aggiunto alla formazione, una sfida quotidiana, impossibile senza l’impegno e la collaborazione del gruppo di lavoro. Mi piace raccontarla con le parole di Steve Jobs: “L’unico modo di fare un ottimo lavoro è amare quello che fai”.

Raffaella Polidoro

Raffaella Polidoro

Relatore-Formatore

Sono laureata in Pedagogia e mi occupo dell’orientamento professionale, un tipo di attività che mi ha permesso di sviluppare le mie capacità empatiche; la più grande soddisfazione, nelle mie attività, è nel riuscire a far comprendere a ciascuno dei miei interlocutori i propri punti di forza, suggerendo come lavorare sui punti di debolezza, per migliorarsi. “Nulla è impossibile!” E’ il mio credo, mi rappresenta e rappresenta Aretè.

Luigi Martino

Luigi Martino

Relatore-Formatore

Sono laureato in Ingegneria; l’ottimizzazione informatica e la valutazione dei processi sono al centro dei miei interessi e del mio lavoro. Lavorando in rete, in progetti complessi, interagendo con organizzazioni dislocate in luoghi differenti, è fondamentale ottimizzare la comunicazione e le procedure, per raggiungere risultati e portare a termine progetti con successo. Come dice Anthony Robbins “Se fai ciò che hai sempre fatto otterrai ciò che hai sempre ottenuto”. Sperimentare, sperimentare, sperimentare… questa la filosofia in Aretè.