Al via a Trapani il Progetto Silver per il reinserimento sociale dei migranti

 

Reintegrare i migranti, adulti e minori, vittime di traumi psicologici legati al viaggio o al contesto di partenza, questa la finalità del “Progetto Silver” (Soluzioni Innovative per la Vulnerabilità e il Reinserimento sociale dei migranti) presentato dal Prefetto Giuseppe Priolo il  16 febbraio, nell’ambito di una riunione del Consiglio Territoriale per l’Immigrazione, alla presenza delle locali autorità civili, religiose e militari, di Sindaci e rappresentanti delle Amministrazioni Comunali nonché degli enti coinvolti nella gestione dei migranti. Il Progetto, approvato nell’ambito del “Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020” che prevede un cofinanziamento comunitario e nazionale al 50% per un totale di 2.668.359,73 euro, ha come soggetto capofila l’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani e coinvolge, oltre a 7 Aziende Sanitarie della Regione Sicilia, anche un network di 11 soggetti del privato sociale già operanti su tutto il territorio regionale. A questi si aggiunge il sostegno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dell’Assessorato Regionale della Salute e delle Prefetture della Sicilia.

Per maggiori info fare click qui: https://tinyurl.com/jlrrzvw